Chi Sono

“L’incanto lo spingeva avanti, l’incanto lo manteneva indenne” Joseph Conrad

Ciao! Benvenuto nel  mio sito. Mi chiamo Giovanna Francia e sono una Guida Ambientale  Escursionistica.

Giovanna Francia Guida Ambientale Escursionistica Percorsi Mediterranei

Gli habitat naturali in tutte le loro  molteplici  tipologie costituiscono per me un forte richiamo, ecco che fin dall’infanzia sono sempre rimasta

affascinata   di fronte alla semplicità , essenzialità ed equlibrio della campagna, del mare e della montagna.  Da ciò sono seguite anche le mie scelte future  nel voler indagare e scoprire con occhio attento e curioso  il territorio e gli ambienti naturali e storici che ospita.

 

Il mio curriculum:

  • Dott.ssa Forestale ( Laurea in Scienze Forestali conseguita presso l’Università di Firenze)
  • GAE= Guida Ambientale Escursionistica
  • Guida Parchi Val di Cornia
  • Guida Parco Nazionale Arcipelago Toscano
  • Guida Parco Nazionale Appennino Tosco- emiliano
  • Progetti di educazione ambientale (presso scuole primarie)
  • Esperienze lavorative come docente nelle scuole secondarie di secondo grado e nelle scuole primarie
  • Abilitazione all’Ordine degli Agronomi e Forestali (conseguita presso l’Università di Firenze)
  • Collaborazioni in qualità di Tecnico Forestale (rilievi con strumentazione GPS)

 

MISSION

“Se sei un uomo libero, allora sei pronto a metterti in cammino”. Henry David Thoreau


 

Perché camminare?

  • camminare fa bene!
  • cambia in meglio l’umore…è meditativo e antistress!
  • è un semplice ma efficace esercizio di equilibrio e consapevolezza!

Per Percorsi Mediterranei organizzare un’escursione significa:

  • avanzare a passo lento tra sentieri e antichi tracciati alla scoperta di storie naturali e umane,
  • ricercare luoghi più o meno selvaggi che sapranno azionare la nostra curiosità e desiderio di scoperta

5 Commenti

  1. splendido

  2. Mi sono trovato di passaggio sul tuo sito in questo mondo internettiano, beh complimenti 🙂 Un caro saluto
    Nuwanda (Roberto)

  3. Una iniziativa intelligente e utile per molta gente che, smarrita in questa vita di bit e bytes, potrebbe ritrovare la capacità di apprezzare le cose del pianeta su cui vivono, ritrovando pure se stessi, col semplice camminare, a patto che tali persone imparino ad osservare, soffermandosi ad assaporare le meraviglie che Natura ci ha donato. Hannah Arendt disse: “Lo stupore che è il principio del pensare, non è sconcerto né sorpresa né perplessità; è stupore che ammira”.
    Questa frase la vedrei molto appropriata a chi pratica “il cammino”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *