Info utili

vinca- mino-giovanna-francia-guida-ambientale-escursionisticaEcco un po’ di informazioni utili  per spiegarti meglio i servizi che ti offro con Percorsi Mediterranei!

Scopri cos’è una Guida Ambientale Escursionistica, l’equipaggiamento consigliato per prendere parte alle attività  proposte e la classificazione degli itinerari in base alla loro difficoltà.

 

Cos’è una GAE?

Una GAE è una Guida Ambientale Escursionistica:  è chi per professione accompagna persone singole o gruppi assicurando la necessaria assistenza tecnica.

Per l’esercizio dell’attività è necessaria l’abilitazione alla professione e l’obbligo di una polizza assicurativa

La normativa di riferimento per la Regione Toscana è la L.R. n° 42 /2000

Mentre le associazioni di riferimento in Italia sono AGAT ( a cui sono iscritta) e AIGAE. 

giovanna-francia-guida-ambientale-escursionistica-percorsimediterrane

Equipaggiamento

Per partecipare alle iniziative proposte da Percorsi Mediterranei e  godersi al meglio le meravigliose escursioni che farai è necessario aver un equipaggimento minimo, che consiste in:Scarpe da trek in tutte le stagioni(la scarpa è fondamentale: meglio se già collaudata prima dell’escursione)

Inverno:

  • Giacca a vento, maglione o pile
  •  Guanti, occhiali da sole, crema
  • Copricapo di lana, scarponi da trek,
  • un cambio completo da lasciare in auto ( comprese le scarpe) si consiglia anche un piccolo thermos con bevande calde

Primavera/estate:

  • Giacca a vento leggera
  • Cappello, occhiali da sole e crema solare
  • Scarponi da trek
  • Maglia in cotone o microfibra
  • Un cambio completo in auto( comprese le scarpe)

Pranzo al sacco:

Molta acqua, frutta , a vostro piacimento panini o insalata, qualcosa di energetico a vostro piacimento: ex, frutta secca, miele

 

Classificazione Itinerari

Ecco come si dividono gli itinerari in base ai gradi di difficoltà dell’escursionismo:

  • T = facile Turistico – Itinerario su stradine, mulattiere o larghi sentieri. I percorsi generalmente non sono lunghi, non presentano alcun problema di orientamento e non richiedono un allenamento specifico se non quello tipico della passeggiata. Dislivello max 400m.
  • E = media Escursionisti – Itinerari su sentieri o evidenti tracce in terreno di vario genere (pascoli, detriti, pietraie). Sono generalmente segnalati con vernice od ometti (pietre impilate a forma piramidale che permettono di individuare il percorso anche da lontano). Possono svolgersi anche in ambienti innevati ma solo lievemente inclinati. Richiedono l’attrezzatura descritta nella parte dedicata all’escursionismo ed una sufficiente capacità di orientamento, allenamento alla camminata anche per qualche ora. Dislivello max 800 m.
  • EE = difficilie Escursionisti Esperti – sono intinerari generalmente segnalati ma con qualche difficoltà: il terreno può essere costituito da pendii scivolosi di erba, misti di rocce ed erba, pietraie, lievi pendii innevati o anche singoli passaggi rocciosi di facile arrampicata (uso delle mani in alcuni punti). Pur essendo percorsi che non necessitano di particolare attrezzatura, si possono presentare tratti attrezzati se pur poco impegnativi. Richiedono una discreta conoscenza dall’ambiente alpino, passo sicuro ed assenza di vertigini. La preparazione fisica deve essere adeguata ad una giornata di cammino abbastanza continuo. Dislivello max 1000 m, percorrenza dalle 6 alle 8 ore.

Responsabilità, variazioni, annullamento

Responsabilità:

tutte le guide ambientali escursionistiche sono assicurate con polizza assicurativa RCT (Responsabilità Civile Contro Terzi)

Variazioni/annullamento:

la guida può a sua discrezione modificare il programma e la data a causa delle condizioni meteo o per altri motivi, può escludere i partecipanti non adeguatamente equipaggiati o non prenotati. L’organizzazione si riserva il diritto di annullare o modificare l’uscita in qualsiasi momento.

 

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *